Pic nic a Scamporella

scamporella

Non è estate se non partecipi a una Scamporella ♥

E’ l’insolito pic nic fra gli ulivi organizzato nella tenuta agricola Terre Giunchi, sulle verdi colline cesenati. E’ stato “il primo pic nic”, The Originals. Quello che qualche estate fa, lasciando un po’ tutti a bocca aperta, ha lanciato la moda delle serate fra vigneti e uliveti.

Scamporella è un sogno a occhia aperti. E’ una ventata di freschezza che cristallizza il tempo. Arrivi nella tenuta agricola poco prima del tramonto. Parcheggi l’auto e ad attenderti c’è il trenino pronto a condurti nel campo di ulivi.  Note swing, palloncini bianchi appesi ai cesti in vimini colmi di pacchetti golosi, mutande e calzettoni appesi come fossero festoni, interminabili fili di lucine, profumi di rosmarino e lavanda, sono il felice benvenuto a Scamporella.

scamporellascamporellascamporellascamporellascamporella

All’imbrunire ti viene consegnato il cestino da pic nic con il palloncino bianco, le posate in legno legate con lo spago rosso e quei pacchetti che profumano di buono. Non ti resta che cercare il tuo ulivo e l’aperitivo di benvenuto a Scamporella ha inizio. Focaccina, salamino, formaggio, le conserve fatte in casa con le verdure, il cous cous nel barattolino  di vetro …

Per il bere non c’è che l’imbarazzo della scelta. Dai vini della tenuta Terre Giunchi, ai cocktail d’autore, passando per i succhi di frutta e la buona Birra Amarcord che ha organizzato, sotto il suo ulivo, qualche piacevole rendez vous con i blogger con cui collabora.

scamporellascamporellascamporellascamporellascamporellascamporellascamporella

Una deliziosa cenetta in stile pic nic 

Il menù varia ogni settimana, ma diciamo che si resta sui classici della cucina di campagna con qualche nota inedita. Così ecco  che ti viene servita una fresca zuppetta di yogurt e cetriolo. Poi altre chiacchiere, un bicchiere di birra (noi abbiamo scelto una Gradisca con malto d’orzo, stile leger,  colore chiaro) e arriva la lasagnetta di verdure. La rinfrescante insalatina di campo con sapori e profumi che è raro assaggiare.

A metà  serata ci servono il piatto forte, un classico da Scamporella: patate e salsiccia alla griglia, servite in un cono di carta ancora caldo da mangiare con lo spiedino di legno. Intanto la musica va avanti. Le cicale lasciano spazio ai grilli. La notte si illumina sotto gli ulivi. E tu te ne stai comodo sdraiato fra coperte e cuscinoni, in attesa del dolce. Nel nostro caso una meravigliosa panna cotta con composta di frutta aromatizzata alla cannella.

 

scamporellascamporella

La serata prosegue calma, rilassata, perché deve durare dal tramonto alla prima notte, diciamo attorno alle 23,30.

Le serate di Scamporella proseguono tutti i giovedì d’estate. La prenotazione è obbligatoria. La lista di attesa è abbastanza lunga, per cui il consiglio è di prenotare per tempo in modo da gustarsi una perfetta serata d’estate in collina.