Colazioni belle e posticini instagrammabili on the beach

Colazioni di fine estate

Adoro settembre. Amo le mezze stagioni. E le colazioni di fine estate. Piedi sulla sabbia e il sole gentile che non ti schianta più come nel cuore dell’estate. La mia poca propensione per l’abbronzatura è ormai nota.

Per cui questo è il mio momento e volevo condividere alcuni posticini carini, super instagrammabili, in cui prendere gli ultimi pancake e waffle on the beach.

Colazione azzurro Maré

colazioni
colazioni

L’azzurro Maré è diventata una sfumatura sotto tutela. Non è uno scherzo. Il colore è talmente bello che lo hanno protetto con il copyright. A Cesenatico, sull’ultimo tratto del porto canale, è una delle più buone colazioni che puoi fare da queste parti. 

Inoltre, fattore di non poco conto, è forse l’unico stabilimento balneare romagnolo a chiudere a ridosso dell’inverno. Per di tempo ce ne è.

 Grandi vetrate e legno. Tanto bianco e quella sfumatura di azzurro iconica nelle cabine che vuoi assolutamente avere sul tuo Instagram. Poi c’è il verde delle erbe aromatiche, gli ombrelloni un po’ balinesi e un po’ romagnoli ma assolutamente in nuance. 

Aperto da mattino a tarda sera ci fai colazione, pranzo, cena e aperitivo. Io mi sono dedicata alla prima. Ve ne racconto un paio che meritano l’assaggio: al primo posto il pan brioche con burro artigianale che ti arriva nel pacchettino chiuso con lo spago, insieme alla marmellata e alla crema di gianduia.

French touch e spirito romagnolo

Imperdibili anche i waffle con caramello salato, gianduia, banana e nocciole. I pancake dell’America breakfast, così come le uova strapazzate della British breakfast. I croque madame, la bruschetta di salmone, le torte del giorno e in mezzo a tanto “french touch” il gusto romagnolo della focaccia al rosmarino farcita con la mortadella.

Finita la colazione prenditi del tempo per un paio di scatti super instagrammabili. Fra le cabine, in spiaggia, sul molo e lo sfondo dei capanni da pesca, immergiti nell’azzurro mare con l’accento

Se vuoi saperne di più puoi sfogliare: Maré Cesenatico sui meravigliosi capanni da pesca che si trovano di fronte allo stabilimento balneare e l’aperitivo al Maré .

colazioni
colazioni
colazioni
colazioni

Colazione tropical style a Le Milton Beach

Tappa irrinunciabile se ami l’allegria e il calore del tropical style. Le Milton Beach è un posto dove le colazioni arrivano tardi. Non pensare di venire qui alle 8 del mattino e trovare cornetto caldo e cappuccino.

Questo ristorantino sulla spiaggia di Rimini inizia ad animarsi dalle 11 | 11,30 in poi. Questa estate l’ho frequentato spesso a pranzo, ma adesso che le mattine sono più miti è perfetto per una colazione/brunch.

Uova con il bacon, pancake, brioches, french toast e le mie preferite le fruit bowl, fra cui la acai bowl ( acari, banana, miele, gramola, semi di chia e frutti di bosco).

Tutto immerso in un’atmosfera unica che mixa lo stile tropicale, al rosa più pink che si possa immaginare, con i maxi gonfiabili, i pappagalli di legno e gli ombrellini cinesi. Iconico e super instagrammabile. 

Se vuoi farti un’idea puoi guardare due precedenti post, il primo all’ora dell’aperitivoMilton sessanta minuti di azzurritudine; il secondo dedicato al pranzo Milton .

Colazione good vibes al Darsena Sunset

Al Darsena Sunset non hai una vista sul mare, ma LA VISTA sul MARE. Di fianco alla nuova darsena di Rimini si affaccia sulla baia di San Giuliano, l’unico punto in cui il sole tramonta sull’acqua e non dietro alla cabine, come succede sul resto della spiaggia. 

I suoi aperitivi sono qualcosa di unico e fra i più frequentati. Venire a Rimini e perdersi questa tappa è imperdonabile. Al mattino invece tutto è molto più calmo, ma va inserito di diritto fra le più belle colazioni che puoi fare a due passi dal mare

Ci sono stata pochi giorni fa per il mio compleanno: pancake e waffle, più yogurt, frutta, sciroppo d’acero e tutte quelle cose che ti fanno sentire subito in vacanza. Anche  due passi da casa. 

Dalla Lella | Piadina e Romagna Style

piadina

Matterello | Amore |Piadina

La piadina della Lella è una tappa obbligata che tu sia di Rimini,  oppure che arrivi da lontano. E’ sì una piadineria, ma ancor più è il gusto del RomagnaStyle concentrato in un tondo “grande come la luna”.

Alla Lella va il merito, in tempi non sospetti, di avere svecchiato il mood “vecchio negozio di piada”. Prima ha portato la sua fantasia fra i fornelli, uscendo dallo schema piadina al prosciutto, cassone rosso (pomodoro e mozzarella) e cassone verde (con le erbe di campagna). Ne ha studiate di ogni fra cui il “cavallo di battaglia” (Parma, squacquerone e fichi caramellati). Poi ha pensato che il negozietto di rivendita piadine le stava stretto.

Primo step, ha rifatto il look alla piadineria di via Covignano  ispirata alle botteghe di una volta – la cui gestione è affidata alla figlia Marina. A seguire si è rifatta la sua botteguccia di via Rimembranze, il primo negozio della dinasty. Lo ha fatto scintillante come una notte d’agosto. Nel frattempo l’altro figlio Massimiliano (Chicco Piadina) decideva di cambiare aria e volare a New York per fare fortuna. La sua storia meriterebbe un capitolo a parte, per cui sintetizzo – e annota nel caso di un viaggio a New York – se vuoi provare il Lella Style, a Williamsburg, quartiere di Brooklyn, una fragrante piadina te la puoi gustare dalla Lella Alimentari.

Dalla Lella al Mare

L’ultimo capitolo della dinasty di Gabriella Magnani, per tutti La Lella, è al mare, in piazzale Kennedy. La piccola piadineria è diventata un pizzeria da asporto: MozzareLella, poteva chiamarsi altrimenti?! (le sue pizze le devo ancora assaggiare e ve le racconterò a breve).  La piadineria si è spostata di una ventina di metri in uno spazio più grande. Inaugurata all’inizio dell’estate ha i colori soffici delle nuvole.

Appese ai muri le fotografie raccontano la storia di questa saga imprenditoriale romagnola. C’è una grossa stufa nordica che quest’inverno ci riscalderà dopo che saremo andati a salutare il mare d’inverno.

Ai posti di comando sempre la figlia Marina. Cappellino d’ordinanza (un altro dei simboli del Lella Style) e sorriso pronto ad accoglierti con piadine, insalatone fresche e dolci della tradizione come la ciambella che ti servono accompagnata dalla crema.

Sardoncini | Piadina al farro | Birra della casa

L’elenco di piadine e cassoni che puoi mangiare dalla Lella è infinito. Qui ti presento due classici: crudo di Parma con squacquerone e rucola (per me resta sempre un must) e la piadina al farro con i sardonici che più riminese di così non si può.

E a proposito di avventure imprenditoriali locali, la Birra Riminese le ha persino dedicato una birra: la Birra della Lella che si sposa alla perfezione con la piada. L’etichetta, logo a parte, è stata disegnata da Lucrezia, 12 anni appena,  figlia di Marina. Un boccale di birra spumeggiante e due fiorellini. Il futuro della dinasty è assicurato.

Lella al Mare __Rimini (piazzale Kennedy )