Circus Paninificio Caffè: nuovi arrivi in città

colazione

Profumo di pane fresco e brioche

Sono entrata di buon mattino. Direi che era prestissimo, all’incirca quando le luci della notte incrociano quelle del giorno. Aperta la porta d’ingresso una nuvola di pane fresco e brioche, appena sfornate, mi ha dato il buongiorno. Sul bancone una tavolozza di muffin, fette di torta, brioche, panini salati è come mi avesse detto in coro: buongiorno, benvenuta al Circus Paninificio Caffè. In piazzetta San Bernardino, a due passi dalla centralissima piazza Cavour, Circus Panificio Caffè è una delle ultime novità nel centro storico di Rimini.

circuscircus

Colazioni e panini che strappano l’applauso

Il pane, preparato con lievito naturale madre a lunga maturazione, insieme a tutti i prodotti da forno sono fatti in casa. Menzione speciale per i bomboloni cotti al forno. Da Circus potete contare su una selezione di torte del giorno, fra cui la cheesecake ai frutti rossi. Per quelli che non ne hanno mai abbastanza c’è la “bignolata”, bignè farciti con zabaione, budino al cioccolato e panna montata. Per i salutisti, invece yogurt bianco con frutta di stagione e la classica manciata di crumble.

Il menù dei panini è un richiamo all’immaginario circo fellianiano. Proposte di carne, salumi, pesce, veg, da accompagnare con vini, bollicine e le immancabili birre. Io ho optato per L’Illusionista: ciabatta di segale verdure di stagioni (nel mio caso una dolcissima zucca) con crema di ceci, accompagnata da patate al forno e salsine varie. Buonissimo anche Il Mangiafuoco: ciabatta di segale con salmone marinato nell’aneto, avocado, limone candito servito con verdure al forno.

Il menù è arricchito da una selezione di piatti del giorno all’insegna del migliore comfort food per esempio: il pollo arrosto su tortino di patate e olive nere, verdure saltate e friggiteli; lo stracotto di manzo al vino rosso con polenta zucca e patate arrosto, le zuppe calde, solo per darvi un’idea.

Dalla colazione al pranzo veloce, all’informale cena con panino gourmet, passando per gli aperitivi e stuzzichini, tutti gli orari sono buoni per un passaggio da queste parti.

circuscircus

Nel Circus di Fellini e Giulietta

Il locale è un omaggio al genio di Federico Fellini. Immerso nel nuovo percorso felliniano che unisce il Cinema Fulgor al Castel Sismondo, Circus Paninificio Caffè è stato progettato unendo le icone fellininane e il genio visionario di Baz Luhrmann. Tanto grigio perla, tocchi d’oro, le nicchie impreziosite dalla carta da parati e archi argentati illuminati come fosse un contemporaneo circo. Tratti distintivi per uno scatto ricordo: la  scritta Circus illuminata dalle lampadine, l’imponente  bancone in legno e acciaio con le proposte della colazione e le vetrine a vista, dove gli occhi vagano fra mille bontà, e non trascurate un giro alla toilette per un saluto a Giulietta.

circuscircuscircuscircuscircus

Circus paninificio caffè  __Rimini (piazzetta San Martino, 8)

Colazione a Rimini: 7 indirizzi per partire con il piede giusto

colazione

Hai presente quando ti svegli ispirato e hai voglia di una colazione speciale, oppure solo appropriata alla giornata che ti aspetta? E finisci per andare sempre nei soliti posti, salvo poi pensare: caspita è vero che lì fanno cose deliziose. Bene, siccome tutto questo capita pure a me, ho deciso di condividere con tutti voi un post con le mie colazioni del cuore. Ne ho scelte sette, una per ogni giorno della settimana.

colazione

 

Al Bio’s Caffè quando voglio fare la salutista

Se il lunedì ho bisogno di una coccola scelgo il Bios Caffè (via Bramante 7): peccati sì, ma con consapevolezza, in stile veg/biologico. In genere ci attacco anche la spesa nel vicino market dove mi rifornisco di tisane, infusi, yogurt bio, legumi, il buon pane preparato con il lievito madre. Insomma, tutto quello che entra di diritto nella parte buona della mia dispensa. Tornando alla colazione qui vado su una scelta semplice semplice da lunedì: cappuccio con latte di soia e brioche vegan.

Al Bar Lento per gustarsi quel tepore casalingo

Penso che sia il locale di Rimini che in assoluto ti trasmette l’idea di casa. Nella mia mente è l’eterno salotto da studenti sempre pronto ad accogliere quella sedia in più. Sarà forse per i mobili come il resto dell’arredamento, rigorosamente second hand e in vendita, pronto a rifarsi una nuova vita fra le tue mura domestiche. Anche il Bar Lento (via Bertola, 52) è il posto giusto per i peccati consapevoli. Brioche, torte da forno, muffin e altre specialità da prima colazione sono all’insegna del veg. Particolarissima la selezione dei tè. Valentina, la proprietaria, è una vera esperta del settore, per cui una tazza di tè  oppure un infuso è una scelta obbligata soprattuto in inverno. Con la bella stagione invece, vado pazza per le sue centrifughe di frutta, verdura con note speziate.

colazione

La Farina di Soriani vale una deviazione in zona centro studi

Non posso dire che mi sia di strada, ma di tanto in tanto mi piace fare un passaggio in zona centro studi per una colazione da Farina (via Colonna, 21). E’ nato da una “costola” della pasticceria Soriani che a Rimini è uno dei luoghi simbolo quando si parla di paste e dolci da portare in tavola la domenica. Il suo bancone è un inno al desiderio si trova di tutto dalla colazione dolce a quella salata: brioche, bomboloni, paste, focacce, i paninetti tondi in stile Poldo anche in versione petit, ancora il pane e la pizza appena sfornati … non c’è che l’imbarazzo della scelta.

colazione

L’ultima novità: Circus panificio caffè

E’ uno degli ultimi locali aperti a Rimini. Mi è bastato entrare dentro una mattina per capire che sarebbe entrato di diritto nella lista dei miei preferiti. Da Circus (piazzetta San Martino, 8) pane e dolci sono preparati in casa e passano direttamente dal laboratorio artigianale al bancone. Menzione speciale per i bomboloni cotti al forno, ma potete contare anche su una selezione di torte del giorno, fra cui la cheesecake ai frutti rossi. Per quelli che non ne hanno mai abbastanza c’è la “bignolata“, bignè farciti con zabaione, budino al cioccolato e panna montata. Per i salutisti invece yogurt bianco con frutta di stagione e la classica manciata di crumble

colazione

Pasticceria Duomo quando un classico è per sempre

La pasticceria Il Duomo (via Bufalini, 60) è una felice tentazione lungo la via che percorro per andare al mercato coperto di Rimini. Pasticceria, caffetteria, sala da tè, le sue colazioni sono eccellenti. I croissant freschi di giornata, realizzati nel laboratorio artigianale adiacente, virano dal classico cornetto da accompagnare al cappuccino alle brioche farcite, fino a quelle in versione vegane alla quinoa con ripieno di lamponi. Nelle  vetrine della pasticceria Il Duomo ci perdi gli occhi: i bomboloni, le brioche al cioccolato, alla crema, con il miele, la marmellata, le paste. Da provare le crostate mignon con i frutti rossi, oppure le mini cheesecake, i deliziosi e colorati pasticcini mignon e ancora torte, crostate …  In sintesi: sei in cerca di un dolce desiderio? Qui lo trovi.

colazione

Il sabato da Necessaire

Se penso a Necessaire (via XX Settembre 118), penso al week end. In particolare al sabato mattina. A due passi dal centro storico con la sua atmosfera easy offre una selezione di colazioni molto curate. Brioches, paste, muffin, pancake con fragole e crema per gli amanti del dolce e allettanti piatti salati. Chiedere due uova strapazzate con bacon da Necessaire è una richiesta esaudibile in pochi minuti. E’ la colazione da gustarsi fino all’ultimo morso prima di un giro di shopping. Open dalle 10 del mattino in poi.

colazione

A PaneNostro la chiamano la colazione dei sogni

E’ un’esclusiva del sabato e della domenica. Da Panenostro (viale Vespucci, 71) l’hanno chiamata la colazione dei sogni e non poteva essere altrimenti. Immagina un posto bellissimo pieno di fiori, con il sottile profumo di burro e biscotti. Aggiungi un bancone ricolmo di ogni desiderio dolce e salato (caffè americano, cioccolata calda, spremute, infusi, brioche, torte, pane caldo, sandwich, affettati, uova strapazzate …). Puoi osare di più e immaginare invitanti waffel con crema chantilly e frutti di bosco, caldi pancake su cui fare colare lo sciroppo d’acero che d’incanto finiscono sulla tua tavola. Ecco perché è la colazione dei sogni.

Il Romagna Street Food di A Sem Toast

food

Sandwich Tostissimi

Piccolissimo, buonissimo, tostissimo: 14 metri quadrati di puro piacere. Ve ne avevo già accennato nella mia guida Weekend a Rimini: 8 indirizzi easy chic da segnare in agenda. Ma a Sem Toast si merita una citazione tutta sua. Nel centro storico di Rimini, in zona cantinette,  se volete provare un sandwich memorabile, un panino gourmet, una piadina speciale o un frittino di quelli leggeri leggeri è l’indirizzo giusto. E’ il tipico esempio di romagna street food: cibo da consumare passeggiando con un’attenzione particolare alla qualità  degli ingredienti e al menù che varia a seconda dei prodotti di stagione.

food

Amanti dello street food qui trovate pane per i vostri denti

Per uno spuntino, una pausa pranzo veloce, una cena al volo, il menù di A Sem Toast è tutta una tentazione. L’ultima ha il profumo intenso dell’autunno: il club sandwich al tartufo. Se pensate alla solita spalmata di crema di tartufo vi sbagliate di grosso. Nella salsa home made ci sono generose grattate di odoroso tubero, insieme al saporito prosciutto di Carpegna, spinacino fresco e altre sfiziosità.

Con l’arrivo del freddo nel menù è arrivata anche la polenta. La scelta è ardua: polenta con ragù di cinghiale, oppure polenta con funghi e fonduta? Nel dubbio meglio andarci in compagnia e condividere.

A Sem Fitness

Fra tante proposte food da leccarsi i baffi da A Sem Toast ne hanno inventata una che mette insieme gusto e calorie: il Keto ToastPane morbido ai cereali Penta Diet (pane speciale ad alto contenuto proteico e solo 0.9g di zuccheri a porzione), pollo piastrato, mayocado, pomodori e germogli di alfa-alfa coltivati con passione dalla titolare Claudia. Tradotto in cifre è uno sfizio da 350 calorie, senza nulla togliere al gusto.

Un frittino leggero leggero

E’ un classico dello street food, peccato che a volte il fritto preso al volo – superata la fase gnam gnam – si rivela spesso una mattonata da mandare giù. Questo invece è super leggero e croccante. Le proposte variano a seconda della stagione. Se in estate vanno fortissimo i fiori di zucca fritti, in inverno come resistere davanti al cartoccio di baccalà&cips oppure l’evergreen  pollocips e il buon fritto di pesce.

Un consiglio prezioso: le porzioni sono belle abbondanti soprattuto i sandwich, per cui meglio andarci in compagnia e smezzarsi le prelibatezze sul migliore tavolo a disposizione: i vecchi banchi della pescheria di Rimini.

foodfood

L’ultima tentazione: il panino con pastrami

Dal medioriente a New York, passando per la Romania e i ghetti ebraici di mezza Europa la succulenta carne affumicata e speziata è arrivata sui banchi della vecchia pescheria di Rimini. E proprio dalla Big Apple Claudia ha importato la ricetta. E’ tenuta rigorosamente segreta come si conviene nella storia di questo panino, protagonista della celebre scena di Harry ti presento Sally, girata all”interno di Katz’s Delicatessen di New York, il regno del pastrami.

Viene preparato con un taglio di manzo femmina. La carne è marinata per 8 giorni nelle spezie, cotta a bassa temperatura nel barbecue per 12 ore, più altre 6 di affumicatura. Si affetta al coltello. 100 Gr nel panino normale e ben 200 Gr in quello super. Un filo di senape, insalata e pomodorini freschi. Il cetriolo puntato con lo stecchino e il nirvana è servito.

food

Lola Langusta: il posto giusto per sorseggiare un cocktail

Lola

Drink d’autore al Lola Langusta

Esci dal lavoro. L’autunno è magnanimo. Non hai voglia di andare subito a casa. Ecco l’idea vincente: un drink al Lola Langusta. Arrivi all’imbrunire. Il locale si trova nella corte interna della Galleria Gorza. E, in questa stagione, regala ancora la felicità di un pre serata all’aperto.

LolaLolaLolaInaugurato nel gennaio 2016 da Sara Gorza e Alessandro Barugolo, motivati dall’idea di aprire, a Rimini, un locale che mancava. Avete presente il classico club inglese, quello only for man? Bene, ora provate a immaginare se un posto del genere fosse trasportato, a due passi dall’Arco d’Augusto, con un po’ meno rigore english e qualche sfumatura femminile in più.

Come nome invece, si sono fatti ispirare dalla folle protagonista di un b-movie targato anni Settanta.  Così ecco materializzarsi il Lola Langusta. Caldo, accogliente, è il posto ideale per ritrovarsi dopo una giornata di lavoro, oppure per un raffinato dopocena con gli amici.

Particolare e d’effetto l’arredamento, curato da Sara. La parte inglese, che vorrebbe questi luoghi riservati solo agli uomini, è ingentilita da arredi che appartengono a più epoche e da un sapiente uso del colore. Dettagli in oro, colori che virano dal blu al grigio e il senape, tappezzerie e tessuti preziosi, tutti insieme contribuiscono a creare un perfetto mix di stili e dettagli. A infondere la giusta impronta nella scelta di food&drink è il marito Alessandro.Lola LolaLola

Vizi da buoni intenditori

Dai Vini, ai cocktail, passando per le bollicine e le proposte food, al Lola Langusta sono vizi da buoni intenditori. Una sorta di dispensa delle meraviglie. Quella che tutti vorremmo avere in casa quando ci prende voglia di quel certo non so che. E se volete un consiglio sul cocktail perfetto, adatto alla serata, chiedete pure consiglio al barman Stefano Ascanio.

Difficile annoiarsi. Drink d’autore, live music, dj set, esposizione d’arte, bollicine, vini eccellenti e buon cibo, rendono le notti di questo piccolo e raffinato club una diversa dall’altra. Provare per credere.

LolaLolaIl Lola Langusta si trova all’interno della Galleria Gorza, in via XX Settembre, a Rimini.

Aperto dall’aperitivo serale in poi – quando la Galleria chiude i battenti – per entrare in questo antro delle meraviglie suonate al campanello Press for Champagne e godervi la vostra serata.

Lola Langusta via XX Settembre 32/c all’interno della Galleria Gorza Rimini

Mai provato un lollipop al cioccolato e rum?

lollipop

Divano, tv e cioccolata

Sono bonbon che farebbero la felicità della Signora Ambrogio e amici. Cubotti di cioccolato sullo stecco, cremini spaziali e lollipop con cuore di gelatina impreziosita da gocce di liquore. Dal gin all’assenzio, passando per il perfetto binomio cioccolato e rum. Fino al mix Happy ‘8O. Che cosa è?

Presto detto. E’ un goloso lollipop che racchiude gli ingredienti del classico aperitivo degli anni più edonistici del secolo passato: un puntina di Aperol, scorzetta di arancia e arachidi salate. Tutto questo racchiuso in una deliziosa pralina di cioccolato.

Dalla pralina ai lollipop

L’idea è venuta a Emy che insieme al marito Bruno gestisce un laboratorio di gelateria e pasticceria artigianale, a Riccione. Si chiama SottoZero e si trova nel cuore produttivo della Perla Verde. Se in estate vince la produzione di gelato nella forma tradizionale, senza latte e derivati, indicato per le anime veg, alle porte dell’inverno il laboratorio diventa una mini fabbrica di Willy Wonka.

Da una parte i cremini. Io li ho ribattezzati spaziali, vuoi per la forma – sembrano dei piccoli pianeti con il satellite che gli ruota attorno – vuoi per il sapore, appunto spaziale. Caffè, cannella e burro di arachidi. Dall’altra parte c’è l’evoluzione della pralina. La fanno un po’ tutti, si sono detti. E allora per dare quel tocco di unicità che fa la storia di una piccola impresa artigianale, ecco arrivare la pralina sullo stecco. Un moderno lollipop in versione baby con cuore di gelatina alla frutta e in versione alcolica per i grandi.

Cubotti di cioccolato sullo stecco

La terza specialità della casa sono dei piccoli cubotti e snack di cioccolato da gustare sullo stecco. Anche in questo caso gli accostamenti seducono al primo assaggio. Patita della cioccolata bianca il mio preferito è: ciocco bianco, mandorla e rifinitura di croccante alla mandorla. Ma non direi certo di no a una pasta di nocciole, ciocco fondente e riso soffiato.

Per gli intolleranti al latte, oppure per chi ha fatto scelte green, invece c’è lo stecco ciocco fondente, burro di arachidi, pistacchio e nocciola. Per la farla breve, c’è dolcezza per tutti.

lollipop

Laboratorio di pasticceria a tutti gli effetti non poteva sottrarsi al rito delle torte. Classiche, in versione monoporzioni o di semifreddi, sono tutte all’insegna della qualità e freschezza con le proposte della casa personalizzabili con quelle dei clienti.

Il laboratorio artigianale SottoZero si trova a Riccione, in via dell’Economia 5. Oltre che lavorare conto terzi è aperto ai privati su ordinazione.