Relax nella city spa

cityspa

cityspacityspaChiudi gli occhi e immagina

In mezzo a tante bellissime immagini di Rimini e dintorni, oggi vi parlo di un luogo perfetto per ritemprare corpo e mente. Una cityspa. Un luogo particolare che su di me ha lo stesso effetto di una “colazione da Tiffany”. Si chiama Augeo Wellness ed è un centro benessere nel cuore di Rimini.

All’interno del Palazzo Spina, affacciato sul corso d’Augusto a due passi dal Ponte di Tiberio e dal cinema Fulgor che fra pochi mesi diventerà la “casa di Federico Fellini”, nell’area un tempo occupata dai granai di palazzo prende forma la cityspa. Pensata dallo studio londinese di Jasmine Mahmoudieh e quello riminese Mori-Roversi si traduce in 1200 metri quadrati ad alto tasso di emozioni.

Varcata la soglia, il primo colore che ti colpisce è il bianco, in tutte le sue sfumature. A fare da contrasto il legno scuro che definisce il centro benessere. All’interno di Augeo gli spazi si intersecano fra di loro e riportano in luce pietre, travi e selezionati componenti di design che scorgi fra le antiche volte.

Qui c’è tutto ciò che serve per rigenerarsi: docce emozionali e sensoriali, cascate d’acqua, crioterapia, sauna, bagno turco, area relax, rituali estetici, il lusso di un vero massaggio emozionale,  persino uno spazio riservato al benessere di coppia, dove tutto è pensato per la condivisione.

cityspacityspacityspacityspacityspaIl vero lusso? Avere tempo per sé

Per un intero pomeriggio mi sono ritrovata in una bolla di benessere, lontana anni luce dal caos quotidiano. Il mio percorso benessere nella cityspa, pensata per cittadini e turisti, è iniziato con un massaggio. Ho scelto il colore arancione. Io che sono un amante del blu e dell’azzurro in tutte le loro sfumature, per una volta ho sentito la necessità di qualcosa di diverso.

Il lettino è provvisto di materassino ad acqua che si muove sinuoso come le onde del mare. Fragranze speziate e olii essenziali creano l’atmosfera. La musica è perfetta. Per oltre un’ora, molto più probabilmente per un’ora e mezza, credo di essermi persa nella più antica forma di terapia fisica. Al punto che, quando il massaggio è finito, ho creduto che la porta della cabina si trovasse all’opposto di dove in realtà era.

Quindi sono passata nell’area benessere. Ho provato il bagno turco. Ho salutato da vicino la lama d’acqua  (un getto d’acqua tagliente come un lama che rinvigorisce e rinfresca). Mi sono riposata sorseggiando una tisana al mirtillo distesa sulla chaise longue mentre il mio pomeriggio di benessere lasciava il posto alla sera e al ritorno nella realtà.

Arrivederci Augeo Wellness, alla prossima esperienza.

 

Augeo Wellness – Rimini piazzetta Carlo Zavagli, 1

cityspacityspacityspa

i-Suit Hotel

vetrate

progetto-senza-titolo-3-copiadsc_0228progetto-senza-titolo-3-copia-2

Goodmorning Rimini

Dalle sue vetrate la vista è spettacolare. Puoi guardare verso il mare e la spiaggia, oppure verso la piscina. Qui tutto si riflette nei colori dell’acqua, nelle sfumature dell’azzurro cielo, nel gioco di specchi che disegnano camminando gli spazi interni, in quel felice connubio di sinuose pareti bianche, vetro e luci che caratterizzano l’i-Suit, fantastico hotel di design sul lungomare di Rimini.

Pochi giorni fa, per lavoro, mi è capitata l’occasione di passarci un paio di ore e non ho resistito a qualche scatto per il blog. Concentrata su un servizio dedicato al food ne ho potuto apprezzare un aspetto squisito. Applausi al buffet della colazione. Impossibile resistere alla piccola pasticceria fresca di giornata, stile “una dolcezza tira l’altra”. Per non parlare dell’altra metà del cielo, cioè tutta la variante salata come tartellette, sandwich e altre prelibatezze.

Sul finale, per portarmi a casa un po’ di quella atmosfera rilassante dalle vetrate della sala da pranzo l’ultimo scatto è stato per la sinuosa piscina: una nuvola bianca dall’acqua turchese. Nella mia scala cromatica: un colpo d’occhio perfetto.

img_d3829f0e7c66-5dsc_0288

Vivaio Fazenda

vivaio

Ho scoperto un vivaio dove il verde è alla portata di tutti

Non c’è bisogno di avere parchi, giardini, attici, per portarsi a casa creazioni originali. E’ sufficiente un balconcino, se non un angolo del monolocale, per mettere in risalto giardini pensili da appendere al muro, mini foreste che galleggiano in vasi di vetro e collezioni di piantine aromatiche con verdure da orto. Sono le composizioni del vivaio itinerante Fazenda specializzato in creazioni all’insegna del green che diventano oggetti di design.

Il vivaio si trova a Rimini sul Colle di Covignano. L’idea è venuta a Chiara e Valerio, coppia nella vita e nel lavoro. Li ho incrociati per caso, in primavera, durante una manifestazione dedicata al verde. Impossibile sfuggire a quei quadri dalla cornice sbiancata con al posto dei dipinti le piantine grasse, oppure alle eteree sfere di vetro che svelano terricci colorati, radici e fiori esotici. La loro storia è davvero particolare. Entrambi riminesi si conoscono in Australia, durante una vacanza/lavoro con i rispettivi amici. E’ amore a prima vista. Il gipsy style diventa un modo di vivere e lavorare, al punto che trovata la sede per l’attività continuano a portare le loro creazioni in giro nelle manifestazioni dedicate al verde che si svolgono fra Rimini e dintorni.

Se volete vedere qualcosa di insolito, fare un regalo particolare, vale la pena fare un salto nel caratteristico vivaio e immergersi nelle loro atmosfere di viaggiatori con il van trasformato in giardino roccioso, i tappeti nelle serre, le girandole colorate, due cani e persino una capretta.

DSC_0040DSC_0031collage 1DSC_0026DSC_0046