Il Romagna Street Food di A Sem Toast

food

Sandwich Tostissimi

Piccolissimo, buonissimo, tostissimo: 14 metri quadrati di puro piacere. Ve ne avevo già accennato nella mia guida Weekend a Rimini: 8 indirizzi easy chic da segnare in agenda. Ma a Sem Toast si merita una citazione tutta sua. Nel centro storico di Rimini, in zona cantinette,  se volete provare un sandwich memorabile, un panino gourmet, una piadina speciale o un frittino di quelli leggeri leggeri è l’indirizzo giusto. E’ il tipico esempio di romagna street food: cibo da consumare passeggiando con un’attenzione particolare alla qualità  degli ingredienti e al menù che varia a seconda dei prodotti di stagione.

food

Amanti dello street food qui trovate pane per i vostri denti

Per uno spuntino, una pausa pranzo veloce, una cena al volo, il menù di A Sem Toast è tutta una tentazione. L’ultima ha il profumo intenso dell’autunno: il club sandwich al tartufo. Se pensate alla solita spalmata di crema di tartufo vi sbagliate di grosso. Nella salsa home made ci sono generose grattate di odoroso tubero, insieme al saporito prosciutto di Carpegna, spinacino fresco e altre sfiziosità.

Con l’arrivo del freddo nel menù è arrivata anche la polenta. La scelta è ardua: polenta con ragù di cinghiale, oppure polenta con funghi e fonduta? Nel dubbio meglio andarci in compagnia e condividere.

A Sem Fitness

Fra tante proposte food da leccarsi i baffi da A Sem Toast ne hanno inventata una che mette insieme gusto e calorie: il Keto ToastPane morbido ai cereali Penta Diet (pane speciale ad alto contenuto proteico e solo 0.9g di zuccheri a porzione), pollo piastrato, mayocado, pomodori e germogli di alfa-alfa coltivati con passione dalla titolare Claudia. Tradotto in cifre è uno sfizio da 350 calorie, senza nulla togliere al gusto.

Un frittino leggero leggero

E’ un classico dello street food, peccato che a volte il fritto preso al volo – superata la fase gnam gnam – si rivela spesso una mattonata da mandare giù. Questo invece è super leggero e croccante. Le proposte variano a seconda della stagione. Se in estate vanno fortissimo i fiori di zucca fritti, in inverno come resistere davanti al cartoccio di baccalà&cips oppure l’evergreen  pollocips e il buon fritto di pesce.

Un consiglio prezioso: le porzioni sono belle abbondanti soprattuto i sandwich, per cui meglio andarci in compagnia e smezzarsi le prelibatezze sul migliore tavolo a disposizione: i vecchi banchi della pescheria di Rimini.

foodfood

L’ultima tentazione: il panino con pastrami

Dal medioriente a New York, passando per la Romania e i ghetti ebraici di mezza Europa la succulenta carne affumicata e speziata è arrivata sui banchi della vecchia pescheria di Rimini. E proprio dalla Big Apple Claudia ha importato la ricetta. E’ tenuta rigorosamente segreta come si conviene nella storia di questo panino, protagonista della celebre scena di Harry ti presento Sally, girata all”interno di Katz’s Delicatessen di New York, il regno del pastrami.

Viene preparato con un taglio di manzo femmina. La carne è marinata per 8 giorni nelle spezie, cotta a bassa temperatura nel barbecue per 12 ore, più altre 6 di affumicatura. Si affetta al coltello. 100 Gr nel panino normale e ben 200 Gr in quello super. Un filo di senape, insalata e pomodorini freschi. Il cetriolo puntato con lo stecchino e il nirvana è servito.

food

Lola Langusta: il posto giusto per sorseggiare un cocktail

Lola

Drink d’autore al Lola Langusta

Esci dal lavoro. L’autunno è magnanimo. Non hai voglia di andare subito a casa. Ecco l’idea vincente: un drink al Lola Langusta. Arrivi all’imbrunire. Il locale si trova nella corte interna della Galleria Gorza. E, in questa stagione, regala ancora la felicità di un pre serata all’aperto.

LolaLolaLolaInaugurato nel gennaio 2016 da Sara Gorza e Alessandro Barugolo, motivati dall’idea di aprire, a Rimini, un locale che mancava. Avete presente il classico club inglese, quello only for man? Bene, ora provate a immaginare se un posto del genere fosse trasportato, a due passi dall’Arco d’Augusto, con un po’ meno rigore english e qualche sfumatura femminile in più.

Come nome invece, si sono fatti ispirare dalla folle protagonista di un b-movie targato anni Settanta.  Così ecco materializzarsi il Lola Langusta. Caldo, accogliente, è il posto ideale per ritrovarsi dopo una giornata di lavoro, oppure per un raffinato dopocena con gli amici.

Particolare e d’effetto l’arredamento, curato da Sara. La parte inglese, che vorrebbe questi luoghi riservati solo agli uomini, è ingentilita da arredi che appartengono a più epoche e da un sapiente uso del colore. Dettagli in oro, colori che virano dal blu al grigio e il senape, tappezzerie e tessuti preziosi, tutti insieme contribuiscono a creare un perfetto mix di stili e dettagli. A infondere la giusta impronta nella scelta di food&drink è il marito Alessandro.Lola LolaLola

Vizi da buoni intenditori

Dai Vini, ai cocktail, passando per le bollicine e le proposte food, al Lola Langusta sono vizi da buoni intenditori. Una sorta di dispensa delle meraviglie. Quella che tutti vorremmo avere in casa quando ci prende voglia di quel certo non so che. E se volete un consiglio sul cocktail perfetto, adatto alla serata, chiedete pure consiglio al barman Stefano Ascanio.

Difficile annoiarsi. Drink d’autore, live music, dj set, esposizione d’arte, bollicine, vini eccellenti e buon cibo, rendono le notti di questo piccolo e raffinato club una diversa dall’altra. Provare per credere.

LolaLolaIl Lola Langusta si trova all’interno della Galleria Gorza, in via XX Settembre, a Rimini.

Aperto dall’aperitivo serale in poi – quando la Galleria chiude i battenti – per entrare in questo antro delle meraviglie suonate al campanello Press for Champagne e godervi la vostra serata.

Lola Langusta via XX Settembre 32/c all’interno della Galleria Gorza Rimini

Pranzetti Glam nella spiaggetta del Milton Beach

pranzetti

Pranzetti in good company

Ma quanto sono belli i pranzetti in compagnia delle amiche. Sono la mia passione. A volte mi piacciono persino più delle cene. Questa settimana ci siamo date appuntamento a Le Milton Beach, ristorantino sulla spiaggia di Rimini. Partner in crime Marina autrice del blog La tarte Maison, raffinato diario di food.

pranzettipranzettipranzettipranzettipranzetti

Per iniziare siamo partite con delle bollicine rosé. E un brindisi. Poi ci abbiamo aggiunto due classici della ristorazione rivisitati in chiave VichyCristina: club sandwich (pollo, uova, insalata, pomodoro e bacon) e hot dog di mazzancolle (mazzancolle alla griglia, insalata, pomodoro, maionese allo zenzero) serviti con patatine home made.

Qui tutto è cucinato al momento. Il pesce è freschissimo. I sandwich ti vengono serviti con salsine a parte che volendo si possono anche accantonare. Ma a due pennellate di ketchup sulle chips chi ci rinuncia. Il caffè ed eravamo pronte per tornare al lavoro. La fortuna di abitare in riva al mare.

pranzettipranzettipranzettipranzetti

Sul posto che dire: è delizioso. Una pennellata di Miami Style sulla spiaggia di Rimini. Rosa come se non ci fosse un domani, il blu, il rosso, gli immancabili banani, le poltroncine di design e tantissimi fiori per legare tutto insieme.  A gestirlo con il loro stile tutto particolare: VichyCristina, figlia e mamma.

Le Milton Beach è adatto per pranzetti glam, ma anche per raffinate cene di pesce (se vi piacciono i crudi questo è uno dei posti da tenere sempre in agenda) senza dimenticare l’aperitivo in spiaggia.

… arrivederci al prossimo pranzetto in good company.

pranzettipranzettipranzetti

Le Milton Beach lungomare Tintori (Bagno 7/8) Rimini

Aperitivo in Vigna sul Monte San Bartolo

vigna

Da mozzare il fiato

In una vigna sul Monte San Bartolo, sorseggiando un calice di vino, vedi tramontare il sole sul mare. Il posto non è proprio dietro l’angolo. Ma vale la pena farsi qualche chilometro per arrivare nella Vigna di Rive a Fiorenzola di Focara, nel pesarese.

vignavignavignavignavignavigna

Aperitivo al Tramonto

Risali la collinetta, lungo i filari di vite e piano piano vedi il mare che in questo tratto di Adriatico è di un blu assoluto. Seduti ai tavoli ricavati dalle botti di vino, oppure direttamente sull’erba, lo spettacolo ha inizio. L’aperitivo è sfizioso. I vini bianchi e rossi (blanc de pinot noir, pinot noir, sangiovese) della vigna di casa si abbinano alle focacce farcite con i sapori dell’orto, del mare e della terra .

Sorseggi un calice di bianco fresco, parli, scatti foto. Soprattutto ti meravigli di avere questo paradiso a due passi da casa. Intanto il sole inizia a scivolare sul mare. I colori dell’acqua e del cielo passano dall’azzurro all’arancio fino a quel sottile punto di rosa. E’ il momento in cui la golden hour lascia il posto a the blue hour. La costa si illumina e, se si capita in una serata dal cielo terso come è capitato a me, l’orizzonte arriva fino a Cesenatico. E’ l’ultimo colpo d’occhio prima di tornare a casa con quella magica sensazione di essere stato in vacanza.[/fusion_text][/fullwidth]

vignavignavignavignavignavigna 

Come si arriva

Da Rimini si prende l’autostrada fino a Cattolica. Si prosegue per Gabicce Monte lungo la panoramica. Usciti dall’A14 passando dalla Siligata (fino all’intersezione con Fiorenzuola di Focara)  si farebbe un pochino prima. Ma la panoramica che da Gabicce porta fino a Pesaro è una strada da love story e, dal mio punto di vista, fa parte del pacchetto di questo meraviglioso aperitivo che ti trasporta a due passi da casa letteralmente fuori dal mondo. Quindi restando sulla sinuosa strada panoramica si supera Fiorenzuola di Focara e un chilometro dopo si arriva nella vigna della Fattoria Mancini pronti a gustarsi l’Aperitivo al Tramonto.

vignavignavignavignavigna

Si replica fino a fine estate

Se l’idea di perdervi nella bellezza con un calice di vino in mano, l’Aperitivo al Tramonto nella vigna con vista sul mare Adriatico si replica tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 18 alle 2130.[/fusion_text][/fullwidth]

Vigna delle Rive strada delle Rive Fiorenzuola di Focara

Panenostro cucina naturale_lab

panenostro


panenostropanenostro

C’è qualcosa di nuovo in città 

A Rimini non siamo abituati a frequentare gli hotel per colazioni e brunch. Ma sono sicura che Pane Nostro ci farà prendere nuove abitudini. E’ uno degli ultimi locali aperti in città. A pochi passi dal mare, all’interno dell’Hotel Villa Rosa Riviera, è nato un laboratorio di cucina naturale per colazioni, pranzi e brunch che si fanno ricordare.

Se amate i luoghi in cui passione, armonia, gusto per il dettaglio, ricercatezza fanno la differenza, a PaneNostro vi troverete a casa. L’idea è venuta Carlotta Salvatori:

 

Desideravo un luogo senza tempo, una cucina naturale quotidiana, dove poter accogliere chi amiamo e chi ancora non conosciamo, senza fretta, per un caffè lungo al computer o un pranzo in compagnia

In tempi non sospetti mi aveva già conquistato via Instagram. Come rimanere indifferenti davanti alle sue ricette dallo stile garbato e personale. Nei suoi piatti fiori ed erbe aromatiche si mescolano ai colori dell’orto e del mare. Il risultato? Vellutate che si mangiano con gli occhi tanto sono belle e colorate, golosi sandwich, la pasta fatta in casa (quella preparata con amore per i giorni speciali), i pancake della domenica colmi di frutti rossi e miele, le crostate di frutta e di crema, le torte al cioccolato, i soffici biscottini da caffè. Ogni foto, un’emozione.

1 copia 2OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Spazio senza tempo

PaneNostro è impalpabile e leggero come il tocco di Carlotta. Semplice, ma mai banale. Tanto bianco, verde salvia, un po’ di acciaio, i bagliori dell’oro. I lampadari in vimini, il legno chiaro.

E poi fiori. Tantissimi fiori. Giganti nella carta da parati che divide le due salette, quella con il buffet e l’altra con il tavolo lungo per i social lunch. I fiorellini di campo nei vasetti ordinati sui tavolini. Le piante sul davanzale interno della finestra, perché a PaneNostro la luce si filtra così. Il lavandino in pietra e sopra le manopole dei vecchi rubinetti con le acque: naturale, frizzante, tiepida per le tisane. Del cibo ve ne ho già parlato. Non vi resta che provarlo.

panenostropanenostropanenostropanenostro

Panenostro _LAb viale Amerigo Vespucci 71 all’interno dell’Hotel Villa Rosa Riviera